Piano-Bis^Il^business^plan^è^una^cosa^seria

Il Business plan non è solo una serie di numeri e di loro variazioni inseriti  su un file excel più o meno articolato.

La parte numerica è fondamentale, ed è bene che vengano costruite ed evidenziate diverse ipotesi.

Vanno naturalmente considerati e fatti oggetto di valutazione d’impatto le 3 dimensioni fondamentali del Business Plan  ovvero:

  • economica;
  • patrimoniale;
  • finanziaria

costruendo scenari favorevoli ed avversi.

Ma prima di questo vanno valutati altri aspetti!!https://www.pianobis.it/business-plan-non-e-solo-un-file-excel/

A CHI E’ RIVOLTO IL BUSINESS PLAN?

Se il documento viene redatto a fini interni la parte qualitativa è importante ma può essere asciugata in alcune sezioni per esempio nella presentazione del progetto e dei contesti di mercato.

Possono essere approfondite invece le parti in cui vengono dettagliate le variabili economiche e finanziarie che alimentano le diverse assunzioni.

Ciò è importante soprattutto nella fase di valutazione degli scostamenti ex post ovvero quando periodicamente vengono confrontati i dati consuntivi per fare le opportune variazioni-

IL BUSINESS PLAN NON E’ SCOLPITO NELLA PIETRA

Se vi sono delle variabili esterne (vedasi ad esempio il COVID 19) continuare a  mantenere  inalterate la assunzioni è deleterio.

Lo scopo del Business Plan, quando vengono definiti degli scenari è di individuare le azioni conseguenti da porre in essere non di “beccare” al primo colpo lo scenario.

Quando lo scenario  si modifica, soprattutto se si tratta di situazioni dirompenti come quella che stiamo vivendo, è necessario:

  • analizzare il contesto;
  • riflettere sulla propria strategia d’impresa e farlo in modo rigoroso, mettendo nero su bianco le ipotesi strategiche e stimandone le conseguenze a livello economico-finanziario;
  • rivedere budget e business plan precedentemente redatti sulla scorta di queste stime.

IL BUSINESS PLAN COME STRUMENTO DI COMUNICAZIONE

Se il Business Plan è rivolto all’esterno a maggior ragione è fondamentale la parte qualitativa .

Vanno rigorosamente esposte e contestualizzate informazioni sull’organizzazione, sul mercato, sul modello di business https://www.pianobis.it/mettiti-comodo-un-business-plan-ha-bisogno-di-tempo/

Non c’è nulla di più deleterio di un buon progetto presentato in pessimo modo!

Se chi lo legge non riuscirà a comprenderne le assunzioni, e quindi come è stata costruita la parte numerica, non potrà comprenderne il valore, sia esso un investitore o un finanziatore.

Noi di Piano Bis aiutiamo le start-up ma anche professionisti e PMI a costruire Business Plan efficaci ed in grado di rappresentare efficacemente il progetto e l’organizzazione.