Piano-Bis_indici_di_bilancio_lanalista_critico

INDICI DI BILANCIO

Gli indici di bilancio, detti anche ratios,  usati spesso nell’analisi di bilancio da parte delle banche , hanno sicuramente dei pregi importanti :

  • la semplicità nel calcolo;
  • la comparabilità temporale;
  • la comparabilità nello spazio ( es. con altre aziende dello stesso settore);
  • la comprensibilità immediata

PREGI E LIMTI

I pregi degli indici di bilancio ne rappresentano però anche il limite più significativo.

Trattandosi di rapporti tra voci aggregate e di diversa natura, se non opportunamente analizzate alla fonte , possono inquinare i dati finali portando l’analista a giudizi non corretti e fuorvianti.

SPIRITO DA DETECTIVE

Per avere degli indici veramente in grado di dare informazioni utili all’analista, questi deve “armarsi” della lente del detective ed arricchire le informazioni , a volte scarne del bilancio civilistico, e rendere così i dati  che compongono i ratios il più possibile veritiere.

Un esempio?

Il ROE (Return on Equity)  misura il rendimento del capitale proprio ed è dato dal rapporto tra l’utile netto d’esercizio e il patrimonio netto dell’ impresa.

Rappresenta un indicatore della redditività immediato ma è così sintetico da essere , a volte menzognero.

Per esempio se un’impresa è fortemente sottocapitalizzata, oppure se il reddito dell’esercizio considerato è particolarmente alto per effetto di ricavi straordinari ed atipici,  l’indice sarà molto positivo; letto quindi in modo acritico il ROE risulta essere privo di significato .

GLI INDIZI

Analizzando quindi  diversi indici che vengono costruiti rapportando valori patrimoniali, economici, finanziari l’analista finanziario ha a sua disposizione una serie di “indizi” che però non sono – da soli- sufficienti a risolvere il “caso”.

L’ANALISI DEI FLUSSI

Gli indici di bilancio sono infatti , per loro natura, statici e quindi strumento insufficiente per un’analisi efficace dell’impresa.

Entra in scena quindi l’analisi per flussi, dinamica e ponte naturale tra l’analisi a consuntivo e l’analisi prospettica che trova il suo naturale sbocco nel business plan.

L’analisi per flussi viene svolta principalmente utilizzando il rendiconto finanziario.

Il rendiconto finanziario è uno strumento  fondamentale per  un’analisi finanziaria efficace;  affronteremo nel dettaglio questo potente strumento la settimana prossima.