Piano-Bis_Moratoria_e_sospensione_dei_mutui_bisogna_saper_scegliere

Moratoria e sospensione mutui

Le banche si sono mosse già da alcuni giorni per dare l’opportunità a imprese e  privati di affrontare questo momento di assoluta emergenza.

Per le micro e le PMI è già operativa una nuova moratoria Abi a cui si affiancano iniziative autonome delle singole Banche.

Vari Istituti bancari stanno attivando un ventaglio di interventi sia per allegerire il peso delle prossime scadenze sia per iniettare liquidità al sistema.

Sui finanziamenti già in essere al 20 gennaio 2020 , con la moratoria ABI,  si possono sospendere i pagamenti delle rate  – per la sola quota capitale  – fino  per 12 mesi con slittamento della scadenza per il periodo di sospensione.

Vi è poi la possibilità di richiedere l’ allungamento dei mutui.

Il periodo massimo di estensione della scadenza del finanziamento può arrivare fino al 100% della durata residua dell’ammortamento.

Per il credito a breve termine e il credito agrario di conduzione il periodo massimo di allungamento delle scadenze è invece pari rispettivamente a 270 giorni e a 120 giorni

Misure diverse per fabbisogni finanziari diversi

Nel richiedere le misure di moratoria o sospensione è fondamentale fare un’analisi della propria posizione finanziaria.

Va stimato, per quanto possibile , l’impatto che questa situazione di emergenza provocherà nei prossimi mesi alla struttura economica e finanziaria della propria impresa.

Fatta questa analisi,  valutate tutte le forme tecniche di finanziamento in essere e le varie scadenze, va individuato lo strumento o il mix di strumenti più consoni ad affrontare il periodo di tensione finanziaria.

Basta solo firmare la richiesta?

Sicuramente, vista la situazione emergenziale, le richieste verranno gestire con iter privilegiati ma attenzione ci sarà sempre un’istruttoria che dovrà essere avviata dalla banca.

E’ necessario quindi :

  • avere già chiara la propria posizione e individuare chiaramente le richieste da inoltrare ai diversi Istituti bancari;
  • preparare il set documentale che consenta alla banca di accelerare i tempi di istruttoria e delibera

Infine un’informazione importante , questi interventi , di norma non andranno computati tra le misure di forbearance .

Di conseguenza i finanziamenti oggetto di sospensione/moratoria ABI  non saranno considerati crediti “forborne” con conseguente peggioramento del rating assegnato.